Romantica ma frenetica, medievale e moderna: la capitale della Repubblica Ceca, con le sue bellezze e i suoi contrasti, attira ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo. Con un centro storico patrimonio UNESCO dal 1992, la perla dell’Est è una città con una singolare ricchezza culturale. Grazie a un’enorme varietà d’influenze religiose, filosofiche e artistiche, Praga è una meta imperdibile.

Nata nel 1784 dall’unione di quattro città indipendenti - Hradčany (il Castello), Malá Strana (quartiere a sud del Castello), Staré Město (la Città Vecchia) e Nové Město (la Città Nuova) – nel 1583 la città delle cento torri era stata scelta come capitale del Sacro Romano Impero dall’arciduca Rodolfo II d’Asburgo, che aveva privilegiato Praga a Vienna per custodirvi la sua collezione di opere d’arte e svilupparvi un’insolita passione per l’alchimia e la magia.

SULLE TRACCE DI ANTICHI MISTERI E ARCAICHE MITOLOGIE

Perfino l’origine del nome di Praga è avvolta da una leggenda: secondo un’antica profezia, nel VII secolo la principessa slava Libuše diede ordine di edificare un castello lungo le rive della Moldava, su una collina dove aveva visto un uomo costruire la soglia (in ceco “práh”) di una casa. Il maestoso Hradčany, il castello più grande del mondo fu reso poi celebre dall’incubo narrativo di Franz Kafka.

A Praga anche tra i tetti si respira la nostalgica magia di epoche remote: dal Karlův most (il ponte Carlo), le cui fondamenta sarebbero state fortificate dall’aggiunta di migliaia di uova, ai folletti che sembrerebbero vegliare sul fiume e sulle anime che vi giacciono. Dallo Staroměstský Orloj (l’Orologio astronomico) realizzato dal Maestro Hanuš, accecato affinché non replicasse altrove tale prodigio meccanico, al numero 40 di Karlovo Námĕsti, inquietante dimora del Faust di Goethe.

La forza esoterica della città non si sprigiona solo dalla sua architettura: perdetevi tra gli angoli nascosti della città con i Ghost Tour, organizzati da guide che sembrano uscite da film horror e che sapranno svelarvi i segreti dei vecchi laboratori alchimistici, raccontarvi di antichi rituali mistici e di storie folkloristiche come quella del Golem, la creatura di argilla creata dal rabbino Jehuda Löw per difendere gli Ebrei dalla malvagità.

PIATTI FORTI TRA FIUMI DI BIRRA

Se le vedute dalle torri di Praga sono indimenticabili, non sono da meno i piatti della cucina tradizionale. A deliziare le papille dei buongustai ci pensa una cucina saporita i cui piatti forti sono le polévka, le zuppe pronte a riscaldare gli inverni nevosi, il Pražská šunka, il famoso e apprezzato “prosciutto di Praga” che ricorda l’onnipresenza del maiale a tavola e i knedlíky, gnocchi di pane da assaporare nelle cucine di casa e da cercare nei ristoranti in stile liberty. E ad annaffiare tutto ci pensano i fiumi di birra (pivo): i Cechi, si sa, detengono il record mondiale di consumo di birra pro capite (160 litri).

Cosa aspetti a partire? Vola a Praga con Alitalia e scegli uno dei nostri voli per raggiungere la capitale della Repubblica Ceca.

CERCA IL TUO VOLO

DA
Inserisci la città di partenza
A
Inserisci la città di arrivo
Inserisci la data di partenza
Inserisci la data di ritorno