LONDRA, TUTTO IL FASCINO DEL VECCHIO CONTINENTE

“Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita”

Potrebbe essere sufficiente quest’affermazione del poeta inglese Samuel Johnson per descrivere la città Londra. Cosmopolita, multiculturale, sempre pronta ad anticipare mode e tendenze, Londra è da sempre considerata una delle città più affascinanti ed intriganti del mondo.

STORICI RECORD

I romani rimasero talmente colpiti dal posizionamento strategico commerciale di questa zona grazie al maestoso fiume Tamigi (Thames) e alla vicinanza al mare che nel 43 d.C. posero le fondamenta per la nascita di Londra. Nel II secolo la città era una delle più grandi del continente, con oltre 60mila abitanti. Oggi Londra ospita oltre 14 milioni di persone ed è la città di popolosa dell’Unione Europea.
Ma i londoners possono vantare anche altri prestigiosi record come la rete metropolitana più antica (The Tube), il numero più elevato di visitatori internazionali e la presenza di ben cinque aeroporti internazionali (oltre a Heathrow, anche Gatwick, Standsted, Luton e quello cittadino di London City) che la classificano come il più importante crocevia del traffico aereo mondiale.

33 quartieri, uno diverso dall’altro

Visitare Londra significa prendersi il giusto tempo per esplorare i 33 quartieri (London boroughs) che compongono l’area urbana a partire dai due più centrali, Città di Londra (City of London) e Città di Westmister (City of Westmister): queste zone ospitano i luoghi della politica e delle istituzioni reali britanniche e la maggior parte delle attrazioni turistiche. E’ sufficiente elencare i 4 siti dichiarati patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO presenti nel cuore della città per giustificare una visita di Londra: l’Abbazia di Westmister (Westmister Abbey), la Torre di Londra (Tower of London), la Cattedrale di Santa Margherita (Saint Margaret's Church) e i giardini botanici reali di Kew (Kew Gardens).
Difficilmente il visitatore resterà immune dal fascino della Corona britannica: ovunque è uno sventolare della Union Flag (la bandiera britannica), di souvenir kitsch della corona e ovviamente residenze e palazzi sfarzosi, molti dei quali aperti al pubblico e sempre affollati di curiosi. A partire dalla residenza reale ufficiale di Sua Maestà la Regina Elisabetta II, Buckingham Palace, passando per St. James’s Palace, residenza Reale fino al 1837 per terminare con il Windsor Castle, nella contea inglese del Berkshire, a 34km dalla stazione londinese di Charing Cross e ancora una delle residenze estive più amate dai reali inglesi insieme a quella scozzese di Holyrood Palace.
 
Londra è una città dalla forte vocazione e connotazione multiculturale, dove gli stranieri non sono solo i benvenuti ma sono diventati parte integrante del tessuto socio-economico della città: basti pensare che, secondo il censimento del 2011, quasi il 37% della popolazione residente della Greater London risultava essere nato fuori dal Regno Unito.

Tra storia e innovazione

La bellezza e il fascino di questa grande metropoli è da ricercare nel perfetto equilibrio tra storia e la modernità. Come simbolo di questo compendio di tradizione e sviluppo possiamo eleggere lo storico quartiere della City: unico a beneficiare, come da tradizione di un proprio corpo di Polizia indipendente da Scotland Yard, ad ospitare l’antichissima Cattedrale di San Paolo (St Paul’s Cathedral) e contemporaneamente ad aver accolto l’avveniristico e modernissimo edificio progettato da Renzo Piano, The Shard (La Scheggia, in italiano), il più alto grattacielo dell’Unione Europea con i suoi 87 piani e 310 metri di altezza.

Lo sport, che passione!

La grandezza di Londra si riflette anche nella passione che i suoi abitanti riversano nello sport, a partire da quello più amato e discusso in tutti i pub inglesi, ovvero il calcio, che qui a Londra, come nel resto del Regno Unito, è considerato una cosa seria. La città ospita 14 squadre di cui 6 militano nella prestigiosa Premier League, la massima serie del Campionato di Calcio inglese, e tutte rigorosamente con un proprio impianto sportivo.

Ma c’è anche il rugby (con 4 squadre che militano nella English Premiership) e il tennis che ospita nei prestigiosi impianti di Wimbledon uno dei tornei più importanti e difficili del Grande Slam e unico ad essere giocato su campi in erba.

Non lasciarti sfuggire l’occasione di visitare la bellissima Londra! Prenota subito con le nostre offerte imbattibili.

Bottone_PrenotaOra




© Simon & His camera 


© Matthias Romberg 


© Jim Trodel 


© Jon Bennett 


Londra_6

© Marc Di Luzio