Skip to main content

Visitando Alitalia.com, si accetta l'utilizzo dei cookie di profilazione propria e di terze parti. Maggiori informazioni sui cookie.

È l'isola più grande dei Caraibi, la più amata, la più richiesta e secondo molti la più bella. Lo era anche secondo Cristoforo Colombo che quando vi approdò per la prima volta esclamò "Quest'isola è la più bella terra che abbiano mai visto occhi umani". Spiagge bianchissime e mare cristallino, distese di verde popolate da piantagioni di tabacco, città storiche e villaggi coloniali, parchi ricchi di fauna, suoni, odori e colori unici: con un volo per Cuba scoprirai il paradiso.


Prendendo un volo dall'Italia per Cuba potrai visitare l'Avana e la sua pittoresca città vecchia, con le automobili d'epoca e i luoghi della rivoluzione, magari sorseggiando un mojito alla mitica Bodeguita del Medio. Potrai dedicarti alla scoperta di altre incantevoli città dell'isola, come la coloniale Trinidad o l'affascinante Cienfuegos; immergerti nelle calde acque turchesi di Guardalavaca o dei Cayos, passeggiare nelle verdi distese della valle del Vinales dove viene coltivato il tabacco, o visitare grotte e fiumi sotterranei della valle del Vinales. Qualsiasi percorso sceglierai, quest'isola non finirà mai di sorprenderti. Ecco alcuni consigli su cosa fare e vedere in un viaggio a Cuba.

COSA VEDERE A CUBA


L'AVANA
Una città che vive sospesa nel tempo, quello della Rivoluzione, tra oggetti d'epoca, leggendari sigari e bottiglie di rum. Un fascino unico che rende la capitale dell'isola una delle mete più amate dai turisti. Sfreccia a bordo di una Cadillac degli anni '50 sul Malecón, passeggia lungo le stradine della città vecchia, ammira l'architettura coloniale, visita la piazza e il Museo de la Revolución e dissetati a base di mojito della Bodeguita del Medio e Daiquiri del Floridita.

TRINIDAD
È la seconda città più visitata dai turisti, grazie all'architettura coloniale meglio conservata di tutti i Caraibi: girare per la città è come fare un salto nel passato. Qui respirerai la vera aria cubana, tra suggestivi spaccati di vita e l'immancabile musica che si diffonde tra le piazze e le stradine acciottolate della città. Un'oasi di tranquillità rotta dal vecchio rombare di qualche Cadillac anni '50 o dal rumore degli zoccoli dei cavalli che stancamente trainano carretti.

SANTA CLARA
Per chi vuole vivere la Cuba rivoluzionaria, Santa Clara è una tappa obbligata. È da qui che, infatti, è partita la liberazione dell'isola dalla dittatura di Fulgencio Batista, ed è qui che il leggendario comandante Ernesto Che Guevara è sepolto, in un mausoleo dedicato, insieme ai compagni che morirono con lui in Bolivia. Per completare l'affascinante tour di quel periodo puoi visitare il trein blindado, il treno-museo che ricorda l'episodio chiave con una mostra dedicata.

SPIAGGE
Sabbie bianche, acque turchesi, palme, barriere coralline: le spiagge di Cuba sono un paradiso terrestre. A cominciare da Guardalavaca, delimitata a nord dalla barriera corallina e a sud da una fitta vegetazione, che ammaliò Cristoforo Colombo appena vi sbarcò. Per non parlare dei Cayos, paradisi di acque cristalline, sabbie finissime, palme da cocco e lagune, ben descritti da Hemingway e amatissimi anche dei locali. I lidi più gettonati dai più giovani sono invece quelli del Varadero, attrezzatissimi e ricchi di movida notturna.

VALLE DE VINALES
Famosa per le numerose piantagioni di tabacco, è una depressione carsica che si trova vicino alla città di Vinales. Cosa rende questa località speciale e amata dai turisti è la bellezza naturalistica, grazie alle tantissime specie vegetali e animali, le particolari grotte e i famosi mogotes, formazioni rocciose arrotondate. Particolarmente amata dagli appassionati di trekking e arrampicate, è un'ottima alternativa alla classica giornata in spiaggia.

QUANDO ANDARE A CUBA


Il periodo migliore per prenotare un volo dall'Italia a Cuba è quello invernale che va da novembre ad aprile, cioè la loro stagione secca, quando le temperature sono stabili intorno ai 25° e le piogge non sono un problema. Meno indicato è invece quello che va da agosto a ottobre per la presenza di uragani che si possono abbattere sull'isola, specie nella parte orientale. Per approfittare al meglio delle splendide spiagge di Guardalavaca o dei Cayos, i mesi migliori sono sicuramente marzo e aprile: caldo non troppo afoso, acque calme e abbronzatura garantita!


Che aspetti? Controlla le nostre offerte e prenota oggi un volo dall'Italia a Cuba!