Conferma

Oppure seleziona un paese

IT US UK FR ES

Privacy Alitalia

INFORMATIVA E CONSENSO PER L'UTILIZZO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL D.LGS 30.06.2003 N.196, ART. 13

Alitalia Società aerea Italiana S. p. A. in a.s. ("Alitalia  S. p. A. in a.s.") gestisce i dati relativi ai suoi Clienti secondo quanto prescritto dalla normativa di cui al Decreto Legislativo del 30 giugno 2003 n° 196, relativo al "Codice in materia di protezione dei dati personali", che dà attuazione in Italia a Direttive dell’Unione Europea in tale materia. 

Alitalia S. p. A. in a.s. garantisce che il trattamento dei dati personali, comunque acquisiti, si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. La presente informativa non è valida per i dati raccolti tramite siti di partner di Alitalia, eventualmente consultabili tramite link presenti sul sito Alitalia, di cui la società non è in alcun modo responsabile. Per tali trattamenti dovrà essere fornita autonoma informativa da parte dei rispettivi Titolari. 

Per motivi di sicurezza, Alitalia è tenuta, in misura sempre maggiore, a comunicare alle diverse autorità locali in tutto il mondo, in particolare alla dogana ed al servizio immigrazione, i dati personali e di viaggio dei nostri clienti acquisiti nel quadro di un normale svolgimento dei voli; nonché in Italia ove richiesto dalla Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere. Questa comunicazione è necessaria per l'esecuzione del contratto di trasporto. 

Inoltre, le misure volte alla tutela della riservatezza dei dati sono conformi alle disposizioni contenute nel parere del Gruppo di lavoro art. 29 per la Protezione dei dati personali n. 2/2007 del 15 febbraio 2007, rivisto ed aggiornato il 24 giugno 2008, sull'Informazione ai Passeggeri in merito al trasferimento di dati PNR alle autorità Statunitensi (per approfondire vedi Informazioni per i passeggeri in viaggio per gli Stati Uniti). 

Vi preghiamo di consultare periodicamente e con attenzione questa pagina al fine di verificare eventuali aggiornamenti o revisioni che si dovessero rendere necessari anche al fine di recepire e/o conformarsi a normative nazionali, comunitarie, internazionali o per adeguarsi ad intervenute innovazioni tecnologiche. 

Gli aggiornamenti saranno riportati in questa pagina web, e resi costantemente visibili in modo che gli interessati possano essere pienamente informati in merito all’utilizzo che viene fatto dei propri dati personali forniti attraverso il sito web di Alitalia ovvero attraverso ulteriori diversi canali di raccolta. 

Si raccomanda di prendere visione di questa pagina ogni volta che venga visitato il sito web Alitalia.

MODALITÀ E TRATTAMENTO DEI DATI

Il trattamento dei dati personali avverrà, anche tramite provider esterni appositamente nominati Responsabili esterni del trattamento, con garanzia di sicurezza e di riservatezza. Tali provider potranno essere dislocati anche al di fuori della Unione Europea ai sensi dell’art. 26 della Direttiva 95/46/CE, previa analisi di adeguate misure di sicurezza e della sottoscrizione delle clausole standard previste dalla Commissione Europea- Il trattamento sarà effettuato  oltre che con strumenti manuali anche attraverso strumenti automatizzati (sia informatici che telematici) atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. I dati personali saranno trattati in modo lecito e secondo correttezza, raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, esatti e, se necessario, aggiornati, pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità del trattamento, conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE DALL’UTENTE

Alitalia raccoglie le informazioni personali ed altri dati che vengono comunicati tramite i call center della Compagnia o volontariamente inseriti nei moduli di registrazione del sito web e del sito Mobile, nonché inoltrati in modo facoltativo ed esplicito alla Compagnia a mezzo posta e posta elettronica. Tali dati possono riguardare informazioni necessarie per fornire i servizi richiesti dall’interessato (in primis il servizio di trasporto aereo), oppure servizi diversi (ad es. Newsletter) e/o per contattare l’interessato (il nome, l’indirizzo postale, eventuali altri dati personali inseriti nella missiva). L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

DATI DI NAVIGAZIONE RACCOLTI ATTRAVERSO L’UTILIZZO DI STRUMENTI ELETTRONICI

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito web e del sito Mobile di Alitalia S.p.A. in a.s. acquisiscono, nel corso del loro normale utilizzo, una serie di informazioni personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet (ad esempio, l’indirizzo IP dell'utente o il domain name del computer utilizzato per accedere al sito web, l'URI delle risorse richieste, l’orario della richiesta o il tempo della sessione, il metodo utilizzato per sottoporre la query al server, la dimensione dei file ricevuti in risposta alla richiesta, il codice numerico concernente lo status della risposta data dal server ed altro tipo di informazioni riguardo al sistema operativo e all’ambiente informatico dell'utente).

COOKIES

Nel corso della navigazione all'interno del sito web di Alitalia S. p. A. in a.s. vengono raccolte informazioni che permettono di identificare il tuo computer o browser attraverso dei file chiamati "cookies". I "cookies" sono delle stringhe di testo criptate che possono essere archiviate o sul telefonino dell'utente (in caso di accesso al sito Mobile) o sul computer, al fine di permetterne successivamente la rapida identificazione. Nel caso di cookies predisposti per il sito Mobile gli stessi memorizzeranno solo dati relativi a Nome, Cognome e Numero del Biglietto. Nel caso di cookies predisposti sul computer, gli stessi permettono di personalizzare un sito internet, di fornire all'utente una navigazione più agevole e, attraverso una verifica quantitativa degli accessi alle varie pagine web, una migliore presentazione delle informazioni più richieste. I cookies da noi utilizzati non memorizzano dati personali ad esclusione del solo indirizzo IP. Le informazioni salvate nei cookies resteranno anonime dal momento che il numero di identificazione del cookie non viene associato ai dati personali forniti dagli utenti. Gli utenti possono sempre richiedere la disattivazione dei cookies modificando le impostazioni del proprio browser. 

Maggiori informazioni sui cookie

DATI RACCOLTI ATTRAVERSO IL CALL CENTER

Le telefonate ai numeri del Call Center indicati sul sito Alitalia possono comportare il trattamento di dati personali dell’utente finalizzato a fornire i servizi dallo stesso richiesti, quali , a titolo esemplificativo: prenotazioni, acquisto e invio dei titoli di viaggio per il trasporto aereo richiesto dal passeggero, modifiche o sostituzioni di biglietti già emessi, rimborsi, assistenza post vendita, assistenze speciali e acquisti di servizi complementari al volo, ect. La finalizzazione delle transazioni elettroniche potrà comportare l’acquisizione dei dati delle carte di credito dei propri clienti, che verranno trattati con tutte le necessarie cautele previste dalla normativa di settore. Alitalia può avvalersi anche di call center terzi che operano, sempre nel pieno rispetto della normativa sulla privacy, con apposito contratto di servizio per conto della Titolare, in qualità di Responsabili esterni del trattamento ai sensi dell’art 29 del Decreto Legislativo del 30 giugno 2003 n° 196. Nel caso in cui i call center terzi operino trattamenti dei dati di cui Alitalia è Titolare al di fuori della UE, Alitalia richiede ai propri fornitori il rispetto delle garanzie previste dalla Direttiva 95/46/CE e dalle conseguenti Decisioni della Commissione Europea.

FINALITÀ DELLA RACCOLTA

Alitalia raccoglie i dati personali dei propri utenti attraverso il sito, necessari per porre in essere le operazioni di autorizzazione, abilitazione e personalizzazione degli accessi alle varie aree e relativi contenuti del sito web della Compagnia. Come specificato, Alitalia S. p. A. in a.s. acquisisce i dati necessari per dare esecuzione agli obblighi contrattuali assunti nei confronti dei clienti e derivanti dalle operazioni di prenotazione e di acquisto dei titoli di viaggio dei passeggeri, dalla fornitura di servizi ancillari, nonché i dati necessari alla gestione delle segnalazioni e dei reclami inviati dai clienti e per le altre finalità sopra descritte. L’esecuzione di questi obblighi comporta necessariamente che a tali dati abbiano accesso gli addetti alle funzioni operative e commerciali di Alitalia, nonché vettori partners in esecuzione di diversi accordi commerciali e, ove necessario, le compagnie di assicurazione con le quali Alitalia ha stipulato le coperture obbligatorie o facoltative connesse allo svolgimento dei servizi di trasporto aereo e servizi connessi. I dati personali e/o sensibili forniti o acquisiti nel corso del rapporto contrattuale potranno essere comunicati, nel rispetto ed entro i limiti della prestazione richiesta, a: 

 

  • soggetti interni alla struttura Alitalia S. p. A. in a.s. al fine del migliore svolgimento dell’incarico conferito, soggetti che la società Alitalia S.p.A. in a.s. ha provveduto a nominare quali incaricati del trattamento ai sensi e con le modalità di cui al D. Lgs 196/2003;
  • soggetti esterni alla struttura Alitalia S. p. A. in a.s., che svolgono funzioni strettamente connesse o strumentali alla ns attività, funzioni che devono pertanto ritenersi fondamentali ai fini dell’operatività della Alitalia.

 

Con riferimento a eventuali dati sensibili, questi potranno essere trattati anche senza il consenso espresso dell’interessato nei casi di cui all’art. 26, n. 4, D.Lgs 196/2003. Tali dati non saranno comunque oggetto di diffusione. Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell'art. 157 del D.lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa. Alitalia S.p.A. in a.s., quale "Titolare" dei relativi trattamenti, informa che i dati di cui in oggetto saranno trattati ed utilizzati esclusivamente per le finalità evidenziate nella presente informativa.

ACCESSO TRAMITE SOCIAL NETWORK

Informiamo inoltre i Soci aderenti al Programma MilleMiglia ( Il “Programma”) che intendano aderire al servizio di Social Login Alitalia, che i dati personali forniti in sede di adesione al servizio (di seguito il "Servizio") saranno raccolti e registrati da Alitalia S.p.A. in a.s. su supporti cartacei, elettronici e/o informatici e/o telematici protetti e trattati con modalità atte a garantire la sicurezza e la riservatezza nel rispetto delle disposizioni del Codice. Informiamo che i dati fornitici direttamente tramite la registrazione o indirettamente via Social Network potranno essere utilizzati per finalità strettamente connesse e strumentali alla partecipazione al Programma e/o alla registrazione al Programma stesso, nonché alla personalizzazione dei Servizi ideati per da Alitalia S. p. A. in a.s. per i clienti aderenti, previo consenso del cliente, i dati conferiti potranno essere utilizzati da Alitalia S.p.A. in a.s. per finalità promozionali, pubblicitarie e di marketing quali l'invio di materiale pubblicitario, promozionale e informativo su prodotti e servizi, nonché per analisi statistiche dirette a rilevare il grado di soddisfazione dei servizi/prodotti offerti. Posta elettronica privacy@alitalia.com

ESERCIZIO DEI DIRITTI

I Clienti di Alitalia S. p. A. in a.s. potranno rivolgersi al Titolare del trattamento dei dati per far valere i propri diritti così come previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/2003 n. 196 (tra cui, a mero titolo esemplificativo, il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza di dati, la loro comunicazione in forma intelligibile, l’indicazione dell'origine dei dati, delle finalità e modalità di trattamento, l'aggiornamento, la rettifica o l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge ed in fine il diritto di opporsi, in tutto o in parte, al relativo utilizzo) mediante richiesta rivolta senza formalità al seguente indirizzo di posta "privacy@alitalia.com ovvero tramite altra modalità che verrà adeguatamente portata a conoscenza della utenza. Si precisa che richieste di natura diversa (ad es. reclami, richieste di rimborso, richieste relative al programma Mille Miglia etc.) inviate alla casella privacy non saranno prese in considerazione. Per tali richieste vi preghiamo di rivolgervi ai numeri telefonici e indirizzi dedicati. (es. vedi pagine: Contatti o Assistenza post-volo o,Sezione MilleMiglia). Se non desideri più ricevere comunicazioni da parte del gruppo Alitalia, ti preghiamo di seguire le procedure riportate di seguito: 

 

  • per comunicazioni commerciali da parte di Alitalia, clicca sul link di cancellazione che trovi in calce a tutte le email ricevute da Alitalia. L’operazione di cancellazione può durare qualche minuto. Ti invitiamo pertanto ad attendere la conferma della conclusione dell’operazione prima di uscire dalla relativa pagina web. La cancellazione dei dati sarà effettiva entro 5 giorni dalla richiesta di cancellazione
  • per comunicazioni riservate ai Soci MilleMiglia, ti preghiamo di accedere al servizio Il tuo profilo, selezionare "nessuna comunicazione" nella sezione Comunicazione di novità e offerte e cliccare su Aggiorna. In alternativa, è possibile chiamare il Servizio Clienti. L’aggiornamento del profilo sarà effettivo entro 5 giorni dalla richiesta

TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DEI DATI

Il Titolare del Trattamento è Alitalia S. p. A. in a.s.

con Sede legale in Via A.Nassetti 

Pal. NHQ 

00054 

Fiumicino (RM)

 

PASSEGGERI IN VIAGGIO PER GLI STATI UNITI

INFORMATIVA E CONSENSO PER L'UTILIZZO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL D.LGS 30.06.2003 N.196, ART. 13

Dal 5 marzo 2003, le Autorità Statunitensi richiedono, ai vettori che operano voli da, per, o attraverso gli Stati Uniti d’America, di fornire all’Ufficio Statunitense delle dogane e della protezione delle frontiere, United States Bureau of Customs and Border Protection (CBP), per motivi di sicurezza e di protezione del loro territorio, l’accesso elettronico ai dati dei passeggeri. 

I vettori che non dovessero adempiere a tali richieste potrebbero incorrere in pesanti sanzioni ed addirittura perdere il diritto di atterrare negli Stati Uniti d’America. 

A loro volta, i passeggeri di detti vettori potrebbero essere soggetti a più accurati e prolungati controlli nell’ambito degli aeroporti di tale Stato, con tutti i possibili inconvenienti del caso. 

Alitalia, così come tutti i vettori europei che operano da, per o attraverso gli Stati Uniti d’America, ha inteso soddisfare le richieste di cui sopra. 

Il trasferimento dei dati dei passeggeri alle Autorità Statunitensi è infatti una condizione per operare servizi di trasporto aereo da, per o attraverso il territorio USA. 

Qualora un passeggero non consentisse l’accesso a tali dati, il suo dissenso comporterebbe, conseguentemente, l’impossibilità per lo stesso di viaggiare da, per o attraverso gli Stati Uniti d’America. Alitalia pertanto nel rispetto di quanto richiesto da dette Autorità, si riserva la facoltà di cancellare le prenotazioni che non riportino tali dati nella giornata precedente il termine di 72 ore prima della partenza. 

Il trattamento dei dati PNR è disciplinato dall'accordo internazionale del 26 luglio 2007 tra l'Unione Europea e gli Stati Uniti. L'Unione europea si assicurerà che i vettori aerei rispettino tali obblighi. Alitalia deve attenersi a tali disposizioni. Per una spiegazione più esauriente sul trattamento dei dati PNR raccolti dalle autorità statunitensi (DHS – Department of Homeland Security) in relazione ai voli effettuati tra l’Unione europea (UE) e gli Stati Uniti, si rinvia all'accordo internazionale e alla lettera di accompagnamento del DHS, pubblicati nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee L 204 del 4 agosto 2007, consultabile cliccando qui. 

Alitalia, pertanto, ha ritenuto necessario assicurare che i propri passeggeri fossero a conoscenza delle seguenti informazioni relative alle modalità del trattamento e trasferimento dei dati contenuti nelle prenotazioni (al cui rispetto gli Stati Uniti d’America si sono impegnati in virtù del citato accordo con la Comunità Europea), che si riportano sotto forma di risposte a specifiche domande.

DATI

- A quale tipo di informazione sul passeggero si ha accesso?

Lo United States Bureau of Customs and Border Protection (US CBP) ha accesso ai PNR (Passenger Name Record, ovvero ai dati del cliente registrati all’atto della prenotazione di un viaggio aereo) riguardanti i voli operati da, per o attraverso gli Stati Uniti d’America. 

Si tratta di "file" elettronici creati nei sistemi informatici usati dai vettori per ogni itinerario prenotato dal passeggero, i quali contengono informazioni di varia natura tra i quali: nome del passeggero, contatto telefonico dello stesso, dettagli del volo (data del viaggio, origine e destinazione, numero del posto a bordo, numero dei bagagli, ecc.), nonché ulteriori particolari quali: l’indicazione dell’agenzia di viaggio eventualmente coinvolta, la forma di pagamento, ecc.. 

Il PNR include, pertanto, ogni informazione fornita dal passeggero in fase di prenotazione. Sono altresì trasmessi alla Dogana ed alle Autorità di immigrazione negli Stati Uniti, immediatamente dopo il decollo, i dati del passaporto del passeggero (cognome, nome, data di nascita, nazionalità, numero del passaporto e sesso).

AUTORITÀ E SCOPI

- Chi avrà accesso ai dati del cliente, chi li conserverà e li userà e per quale scopo saranno utilizzati?

Lo US CBP, che è parte del ministero della Sicurezza interna, Department of Homeland Security, avrà accesso ai dati. 

Tale organismo li utilizzerà per prevenire e combattere il terrorismo e gli atti criminali gravi. 

Lo US CBP non consentirà un accesso pubblico ai dati in oggetto. Secondo quanto previsto dalla legislazione statunitense, gli stessi, tuttavia, potrebbero essere trasmessi ad altre Autorità USA con funzioni di lotta al terrorismo o di osservanza di obblighi di legge ed interessi di giustizia, dopo, comunque, una valutazione caso per caso e sempre per scopi di prevenzione e lotta al terrorismo o di atti criminali gravi. 

Tali dati potrebbero essere resi, inoltre, disponibili, quando necessario, per la protezione dell’interesse vitale dei passeggeri o di terze persone (in particolare nei casi di importanti rischi sanitari) o nell'ambito di procedimenti penali o negli altri casi previsti dalla legge.

TRATTAMENTO DEI DATI

- Come vengono utilizzati i dati dei passeggeri?

I dati sono intercettati dallo US CBP all’interno dei sistemi di prenotazione fino a 48 ore prima della partenza del volo ed utilizzati per operare controlli dei passeggeri prima del loro arrivo sul territorio USA, con lo scopo di facilitare l’ingresso della maggior parte dei viaggiatori, focalizzando le risorse dello US CBP stesso solo su quel numero ristretto di passeggeri che potrebbe costituire un rischio reale per la sicurezza. 

I dati saranno conservati per un periodo compreso tra 7 anni, sebbene, nei casi in cui fosse effettuato un accesso manuale agli stessi in tale periodo, essi potranno essere conservati per ulteriori 8 anni. 

Le Autorità Statunitensi adotteranno, peraltro, tutte le appropriate misure tecniche ed organizzative per prevenire l’utilizzo non autorizzato dei dati.

DIRITTI DEI PASSEGGERI

- Quali sono i diritti dei passeggeri e come possono essere fatti valere?

Le Autorità Statunitensi si sono impegnate a non opporsi in linea di principio alle richieste dei passeggeri di ricevere una copia dei dati intercettati nel PNR e contenuti nei loro database. I passeggeri possono richiedere la rettifica dei loro dati ed ottenerla laddove lo US CBP o la Transport Security Agency (TSA) considerassero tale richiesta giustificata ed adeguatamente argomentata. 

Una decisione negativa potrà, peraltro, formare oggetto di impugnativa giudiziale. 

Richieste di rettifica e reclami circa il trattamento dei dati PNR possono essere indirizzate dai passeggeri (direttamente o tramite le autorità incaricate della protezione dei dati negli Stati Membri) all’Ufficio all’all'Ufficio per la privacy del DHS (programma FOIA): 

 

FOIA 

Ufficio per la privacy 

Dipartimento statunitense per la sicurezza interna (Department of Homeland Security) 

245 Murray Drive SW 

STOP-0550 

Washington, DC 20528-0550 

Numero verde: +1-866-431-0486 

Tel.: +1-703-235-0790 

Fax: +1-703-235-0443 

E-mail: foia@dhs.gov

I passeggeri potranno, inoltre, ricevere ulteriori informazioni attraverso le autorità del proprio Paese competenti in materia di tutela della privacy. Per l’Italia, si può contattare il Garante per la Protezione dei Dati Personali, Piazza Montecitorio, 121 – 00186 Roma, tel. 0039 06 69677713, fax 0039 06 69677715. 

Al momento, Alitalia concede l’accesso ai dati PNR esclusivamente alle Autorità USA. 

Nel prossimo futuro, tuttavia, non è da escludersi che autorità di altri Paesi possano mettere in atto sistemi equivalenti di accesso alle prenotazioni dei vettori aerei che operano da, per o attraverso il loro territorio.

PASSEGGERI IN VIAGGIO PER IL CANADA

Dal 18 giugno 2007 il Governo canadese ha introdotto il Passenger Protect Program per realizzare un sistema di controllo delle frontiere come misura anti-terrorismo. 
Il Passenger Protect Progam impone a tutti i vettori aerei, operanti da e per il territorio canadese, l’obbligo di attuare un controllo dei nominativi dei passeggeri all’accettazione, rispetto a quelli presenti nelle liste predisposte e fornite dall’Autorità canadese, al fine di valutare la possibilità di procedere o meno all’imbarco dei passeggeri eventualmente presenti in suddette liste. Il Passenger Protect Program, che inizialmente è partito su base volontaria, è divenuto obbligatorio per le compagnie aeree nel settembre 2008. 

Alitalia, al fine di evitare ingenti sanzioni o, nella peggiore delle ipotesi, la sospensione del diritto di atterrare in territorio canadese, si è adeguata alle prescrizioni richieste, ottenendo, preventivamente, il necessario parere favorevole da parte del Garante per la Protezione dei dati personali. Quest’ultimo, infatti, pur avendo richiesto un'ulteriore analisi del passenger Protect Program alla Commissione Europea, ha fornito il parere favorevole sulla base del principio di bilanciamento degli interessi ai sensi dell’art. 24 lettera g. D.lgs. n.196/2003. 

I dati che Alitalia richiede ai fini della successiva trasmissione alle Autorità canadesi sono: il nome, la data di nascita, il sesso e il numero di passaporto. 

Si ricorda che qualora un passeggero non consenta l’accesso e la trasmissione di tali dati, il suo diniego comporterà, necessariamente, l’impossibilità per Alitalia al suo trasporto, per via aerea, verso il Canada. La Direzione Sicurezza Alitalia è stata incaricata della verifica della corrispondenza tra i nominativi presenti nelle liste inviate dal Governo canadese e i passeggeri presenti nelle liste di accettazione della Compagnia. Si informa inoltre la clientela che Titolare del Trattamento è l’Alitalia S.p.A. in a.s. e che la Direzione Operazioni è Responsabile del trattamento. Ricordiamo alla clientela che per esercitare tutti i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003, potrà accedere alla informativa privacy Alitalia, nonché per ulteriori informazioni sui diritti relativi all’art. 7 del D.lgs potrà collegarsi al sito www.garanteprivacy.it.

PASSEGGERI IN VIAGGIO PER IL GIAPPONE

Dal 1° febbraio 2007, le Autorità giapponesi richiedono obbligatoriamente, sulla base del Partial Amendment of the Immigration Control and Refugee Recognition Act, i dati personali, presenti sul passaporto, di tutti i passeggeri diretti in Giappone. 

Il trasferimento dei dati dei passeggeri alle Autorità giapponesi è una condizione per operare servizi di trasporto aereo per il Giappone. 

Qualora un passeggero non consentisse il trasferimento di tali dati, il suo dissenso comporterebbe, conseguentemente, l’impossibilità per lo stesso di viaggiare per il Giappone.