Passeggeri in viaggio per il Giappone

INFORMATIVA E CONSENSO PER L'UTILIZZO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL Reg. UE 2016/679

Dal 1° febbraio 2007, le Autorità giapponesi richiedono obbligatoriamente, sulla base del Partial Amendment of the Immigration Control and Refugee Recognition Act, i dati personali, presenti sul passaporto, di tutti i passeggeri diretti in Giappone.

Il trasferimento dei dati dei passeggeri alle Autorità giapponesi è una condizione per operare servizi di trasporto aereo per il Giappone.

Qualora un passeggero non consentisse il trasferimento di tali dati, il suo dissenso comporterebbe, conseguentemente, l'impossibilità per lo stesso di viaggiare per il Giappone.