Cambiare i programmi di viaggio

Di seguito le modalità per modificare la prenotazione del viaggio, chiedere un voucher o, quando previsto, il rimborso del biglietto e ottenere assistenza.

 

PASSEGGERI CHE NON VOGLIONO PIÙ VOLARE COME INDICATO SUL BIGLIETTO

 

Tutti i passeggeri che acquistano un biglietto Alitalia dal 1° maggio al 31 luglio 2020 per voli fino al 31 luglio 2021, possono richiedere, prima della data di partenza del viaggio o anche successivamente, purché il passeggero cancelli la prenotazione del volo prima della partenza (no-show non consentito):

 

  • Un cambio della prenotazione (rebooking o modifica della destinazione), con eventuale integrazione tariffaria, per viaggiare entro 1 anno dalla data del volo originario
  • Un voucher nominativo di importo pari al valore del biglietto acquistato o del suo valore residuo, valido per viaggiare entro 1 anno dalla data di emissione del buono (effettuando entro tale termine almeno la prima tratta dell’itinerario). Il voucher è utilizzabile per volare verso qualsiasi destinazione servita da Alitalia e dovrà essere richiesto prima della partenza del volo al quale si intende rinunciare.
  • Il rimborso del biglietto acquistato o del suo valore residuo, opzione valida solo per i biglietti che prevedano nelle condizioni tariffarie la possibilità di un rimborso.

 

Per tutti i dettagli clicca qui.

 

 

Tutti i passeggeri che hanno acquistato un biglietto Alitalia entro il 30 aprile 2020, per voli dall’11 marzo al 30 settembre 2020, possono richiedere, prima della data di partenza del viaggio o anche successivamente, purché il passeggero cancelli la prenotazione del volo prima della partenza (no-show non consentito):

 

  • Un cambio della prenotazione (rebooking o modifica della destinazione), con eventuale integrazione tariffaria, per viaggiare entro 1 anno dalla data del volo originario
  • Un voucher nominativo di importo pari al valore del biglietto acquistato o del suo valore residuo, valido per viaggiare entro 1 anno dalla data di emissione del buono (effettuando entro tale termine almeno la prima tratta dell’itinerario). Il voucher è utilizzabile per volare verso qualsiasi destinazione servita da Alitalia e dovrà essere richiesto prima della partenza del volo al quale si intende rinunciare. I passeggeri che non hanno cancellato la prenotazione del volo  a cui hanno rinunciato (con data di viaggio precedente al 15 maggio 2020), possono richiedere il voucher entro il 31 agosto 2020.
  • Il rimborso del biglietto acquistato o del suo valore residuo, opzione valida solo per i biglietti che prevedano nelle condizioni tariffarie la possibilità di un rimborso.

 

 

PASSEGGERI CHE HANNO AVUTO IL VOLO CANCELLATO

 

Passeggeri che RIENTRANO nelle categorie di cui al comma 1 dell’art. 88 bis del DL 17 marzo 2020, n.18, coordinato con la Legge di conversione del 24 aprile 2020, n. 27

 

Tutti i passeggeri che RIENTRANO nelle categorie di cui al comma 1 dell’art. 88 bis del DL 17 marzo 2020, n.18, coordinato con la Legge di conversione del 24 aprile 2020, n. 27 possono usufruire delle seguenti modalità di riprenotazione e rimborso.

 

Clicca qui per dettagli sulle categorie contenute nell’art. 88 bis

 

Tali passeggeri, in possesso di un biglietto Alitalia (055) acquistato entro il 30 settembre 2020, per voli dall’11 marzo al 30 settembre 2020 che sono cancellati, possono richiedere:

 

  • Il cambio della prenotazione (rebooking, o rerouting - ovvero modifica dell’itinerario per viaggiare dall’aeroporto di partenza a quello di arrivo previsti originariamente), senza integrazione tariffaria, per viaggiare entro i 7 giorni precedenti o successivi alla data del volo cancellato. La modifica della prenotazione dovrà essere effettuata entro la data di partenza prevista del volo cancellato.    
     
  • Un cambio della prenotazione (rebooking, rerouting o modifica della destinazione), con eventuale integrazione tariffaria, per viaggiare entro 1 anno dalla data del volo cancellato.  
  • Un voucher nominativo di importo pari al valore del biglietto acquistato o del suo valore residuo, valido per viaggiare entro 1 anno dalla data di emissione del buono (effettuando entro tale termine almeno la prima tratta dell’itinerario). Il voucher è utilizzabile per volare verso qualsiasi destinazione servita da Alitalia e potrà essere richiesto entro il 31 dicembre 2020.
  • Il rimborso del biglietto acquistato o del suo valore residuo, opzione valida solo per i biglietti che prevedano nelle condizioni tariffarie la possibilità di un rimborso.

 

 

Passeggeri che NON RIENTRANO nelle categorie di cui al comma 1 dell’art. 88 bis del DL 17 marzo 2020, n.18, coordinato con la Legge di conversione del 24 aprile 2020, n. 27

 

Tutti i passeggeri che NON RIENTRANO nelle categorie di cui al comma 1 dell’art. 88 bis del DL 17 marzo 2020, n.18, coordinato con la Legge di conversione del 24 aprile 2020, n. 27 possono usufruire delle seguenti modalità di riprenotazione e rimborso.

 

Clicca qui per dettagli sulle categorie contenute nell’art. 88 bis

 

Tali passeggeri, in possesso di un biglietto Alitalia (055) acquistato entro il 30 settembre 2020, per voli dal 3 giugno al 30 settembre 2020 (per/da destinazioni nei Paesi dell’Unione Europea, dell’Area Schengen oltre a Regno Unito e Irlanda del Nord o altre destinazioni in tutto il mondo non influenzate dalle restrizioni al viaggio causa Covid-19) che sono cancellati, possono richiedere:

 

  • Il cambio della prenotazione (rebooking, o rerouting - ovvero modifica dell’itinerario per viaggiare dall’aeroporto di partenza a quello di arrivo previsti originariamente), senza integrazione tariffaria, per viaggiare entro i 7 giorni precedenti o successivi alla data del volo cancellato. La modifica della prenotazione dovrà essere effettuata entro la data di partenza prevista del volo cancellato.    
  • Un cambio della prenotazione (rebooking, rerouting o modifica della destinazione), con eventuale integrazione tariffaria, per viaggiare entro 1 anno dalla data del volo cancellato.  
  • Un voucher nominativo di importo pari al valore del biglietto acquistato o del suo valore residuo, maggiorato da un ammontare fisso: 15€ se il volo cancellato era nazionale o internazionale di medio raggio, 60€ se il volo cancellato era intercontinentale di lungo raggio. Il voucher è valido per viaggiare entro 1 anno dalla data di emissione del buono (effettuando entro tale termine almeno la prima tratta dell’itinerario). Il voucher è utilizzabile per volare verso qualsiasi destinazione servita da Alitalia e potrà essere richiesto entro il 31 dicembre 2020.
  • Il rimborso del biglietto acquistato o del suo valore residuo.

 

 

PASSEGGERI CON BIGLIETTI PREMIO MILLEMIGLIA

 

Tutti i passeggeri che hanno acquistato entro il 30 aprile 2020 un biglietto premio MilleMiglia per voli dall’11 marzo al 30 settembre 2020, nel caso di rinuncia al viaggio, possono richiedere, prima della data di partenza del volo, il cambio della prenotazione oppure il riaccredito delle miglia e il rimborso delle tasse aeroportuali.

 

Per i biglietti premio MilleMiglia acquistati dall’1 maggio al 31 luglio 2020, per voli fino al 31 luglio 2021, nel caso di rinuncia al viaggio, si può richiedere, prima della data di partenza del volo, il cambio della prenotazione oppure il riaccredito delle miglia e il rimborso delle tasse aeroportuali. Nei casi di biglietti premio MilleMiglia, acquistati entro il 30 settembre 2020, per voli dall’11 marzo al 30 settembre 2020 che sono cancellati, è possibile richiedere il cambio della prenotazione oppure il riaccredito delle miglia e il rimborso delle tasse aeroportuali.

 

 

A CHI RIVOLGERSI

 

Per il cambio di prenotazione si può contattare direttamente l’agenzia di viaggio dove è stato acquistato il biglietto oppure, per i biglietti acquistati sui canali di vendita Alitalia, si può chiamare il Call Center.

 

Per il voucher nominativo e per il rimborso, nel caso di biglietti acquistati in agenzia di viaggio, si può contattare direttamente il proprio agente di viaggio. Per i biglietti acquistati sui canali di vendita Alitalia, i passeggeri potranno cliccare sul link presente nella e-mail che riceveranno con la notifica della cancellazione del volo e, laddove possibile, della contestuale riprenotazione automatica su un volo alternativo.

 

Il Call Center risponde al numero verde 800650055 (dall’Italia), al numero +39 0665649 (dall’estero) o ai numeri locali consultabili qui.