Conferma

Oppure seleziona un paese

IT US UK FR ES

Organizza il tuo viaggio

Documenti di viaggio, assistenze speciali, future mamme, bambini e animali domestici: scopri come organizzare al meglio il tuo viaggio.

ASSISTENZE SPECIALI

CONTATTA IL CUSTOMER CENTER AL NUMERO 06 65640  CONTESTUALMENTE ALLA TUA PRENOTAZIONE, E COMUNQUE ALMENO 48 ORE PRIMA DALLA PARTENZA, PER RICHIEDERE UN’ASSISTENZA ADEGUATA ALLE TUE NECESSITÀ.
 

 

Scopri di più

Alitalia dispone di un Team dedicato alla cura dei passeggeri con ridotte capacità motorie o sensoriali. Richiedi l’assistenza speciale al momento della prenotazione. Chiama almeno 48 ore prima della partenza, per richiedere un’assistenza adeguata alle tue necessità. 

Nel caso in cui il tuo volo sia operato da una delle compagnie aeree dell'alleanza o da partner in franchising, potrebbero essere applicate restrizioni diverse. Ti preghiamo quindi di contattarci prima della partenza.

DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ E DELLE PERSONE CON MOBILITÀ RIDOTTA - RESPONSABILITÀ AEROPORTUALE

Secondo il regolamento CE 1107/06, all'interno dell'UE, gli operatori aeroportuali hanno la responsabilità di assistere chiunque presenti una disabilità durante tutta la sua permanenza in aeroporto. Sono incluse le persone con mobilità ridotta a causa di una disabilità fisica (locomotoria o sensoriale), intellettiva o motoria, età, malattia o qualsiasi altra causa di disabilità. Le compagnie aeree forniscono all'operatore aeroportuale tutte le informazioni del caso per consentirgli di offrire un servizio appropriato. 

Per consentirci di inoltrare la tua richiesta, ti preghiamo di contattarci contestualmente alla tua prenotazione e comunque almeno 48 ore prima della partenza. 

Per maggiori informazioni sui diritti delle persone con mobilità ridotta, consulta il REGOLAMENTO CE 1107/06  

TRASPORTO DI CATEGORIE SPECIALI DI PASSEGGERI (SCP)

Secondo quanto stabilito ai fini di sicurezza dall’EASA (European Aviation Safety Agency), nelle Air Ops – Commercial Air Trasport (Maggio 2013). Le persone che richiedono speciali condizioni, assistenza e/o apparecchiature quando sono trasportate su un volo devono essere considerate come SCP (Special Category of Passengers). 

Fanno parte di questa categoria:

  • le persone a mobilità ridotta (PRM) che, senza pregiudizio al Regolamento (EC) N° 1107/2006 sono persone per le quali si sia venuti a conoscenza che la loro mobilità sia ridotta a causa di disabilità di tipo fisico, sensoriale o locomotorio, permanente o temporaneo, intellettuale o dell’apprendimento, ed ogni altra causa di disabilità o età
  • bambini (sotto i 2 anni) e minori non accompagnati
  • deportati, passeggeri respinti (INAD), o detenuti
     

Gli SCP devono essere trasportati secondo condizioni che assicurino la sicurezza del volo e dei suoi occupanti. Le compagnie sono responsabili di controllare che “il numero e le categorie di SCP [presenti a bordo] non eccedano il numero dei passeggeri in grado di assisterli in caso di evacuazioni di emergenza” e, per ragioni di sicurezza, non possono occupare posti in corrispondenza delle uscite d’emergenza

Per tale ragione, al fine del rispetto delle misure di sicurezza su riportate, ti potrebbe essere richiesto di effettuare una prenotazione sul un volo alternativo rispetto a quello da te desiderato.

REGOLAMENTO DEGLI STATI UNITI, PARTE 382 - NON DISCRIMINAZIONE PER DISABILITÀ

Alitalia applica questo regolamento per qualunque volo in partenza o in arrivo presso un aeroporto degli Stati Uniti.

COME OTTENERE UNA COPIA DEL REGOLAMENTO 14 CFR PARTE 382, NON DISCRIMINAZIONE PER DISABILITÀ NEL TRASPORTO AEREO 

È possibile ottenere una copia delle normative DOT che includono l'Air Carrier Access Act, 14 CFR Parte 382, in uno dei seguenti modi:
telefonicamente, per chi chiama dagli Stati Uniti, contattando il numero verde per i viaggiatori con disabilità 1-800-778-4838 (voce) o 1-800-455-9880 (TTY);

  • telefonicamente, chiamando l'Aviation Consumer Protection Division al numero 202-366-2220 (voce) o 202-366-0511 (TTY);
  • tramite e-mail, scrivendo all' Air Consumer Protection Division, C-75, U.S. Department of Transportation, 1200 New Jersey Ave., SE., West Building, Room W96-432, Washington, DC 0590;
  • sulla pagina dell'Aviation Consumer Protection Division.

RICHIESTA DI CHECK-IN ANTICIPATO

Se richiedi un'assistenza speciale presentati al banco d’accettazione un'ora prima dell’orario di check-in previsto per gli altri passeggeri. Se viaggi con una sedia a rotelle o altro ausilio per la mobilità, devi effettuare il check-in: almeno un'ora prima della partenza per i voli nazionali, un'ora e mezza prima per i voli a medio raggio e due ore prima per i voli a lungo raggio. 

Alitalia farà quanto ragionevolmente possibile per garantire la sistemazione a bordo dei passeggeri che necessitano di assistenza, che non hanno prenotato il servizio con almeno 48 ore di anticipo o che non si presentano al check-in con l’anticipo previsto, a condizione che ciò non comporti un ritardo del volo.

LINEE GUIDA PER L'IDONEITÀ AL VOLO

Se hai bisogno di un'autorizzazione medica di idoneità al volo, fai compilare al tuo medico curante il nulla osta sanitario MEDIF con data non anteriore a 7 giorni dalla partenza e compila il Modulo A “Informazioni per i clienti che richiedono un’assistenza speciale” firmato da te o da un tuo delegato.

Il MEDIF deve essere inviato al Call Center in fase di prenotazione e sottoposto al servizio medico di Alitalia almeno 72 ore prima della partenza, sabato e giorni festivi esclusi. Nel caso in cui sia richiesto un nulla osta sanitario per il trasporto dei passeggeri in barella, il modello, compilato in tutte le sue parti, firmato e timbrato dal medico curante del passeggero, dovrà pervenire con almeno 5 giorni di anticipo, sabato e giorni festivi esclusi. 

Per i clienti che sono in possesso di una tessera FREMEC (Frequent Traveller Medical Card), Alitalia accetta la presentazione della carta come “autorizzazione medica al viaggio” nei limiti della patologia stabile indicata e nei termini di validità della carta stessa. Per l’autorizzazione medica di altri servizi/patologie non indicate nella FREMEC (es. Ossigeno) deve comunque essere richiesta l’autorizzazione della compagnia mediante la presentazione del modulo MEDIF e del modulo A.

Se hai un arto ingessato, ti informiamo che è sconsigliato il viaggio aereo prima delle 48 ore dall’ingessatura.

Autorizzazione medica di idoneità al volo

Devono presentare il nulla osta al viaggio aereo le persone: 

  • affette da malattie che potrebbero estendersi ad altri passeggeri 
  • affette da patologie che potrebbero aggravarsi a causa del volo 
  • che necessitano dell’ossigenoterapia o di barella a bordo 
  • che per motivi fisici e/o mentali non sono in grado di badare a se stesse 
  • che abbiano assoluta necessità di un’assistenza medica specialistica a bordo 
  • che si trovano entro le ultime 4 settimane prima della data prevista per il parto o che hanno una gravidanza con complicazioni mediche
  • i neonati prematuri 
  • che richiedono il trasporto di materiale biologico

Nei casi clinici specificati di seguito, il trasporto aereo non è generalmente consigliato ai passeggeri che:

  • sono affetti da gravi condizioni cardiache quali: grave scompenso cardiaco o trombosi coronarica, infarto miocardico. I passeggeri in queste condizioni non sono in genere accettabili entro sei settimane successive ad un infarto.
  • hanno subito un trattamento di introduzione del gas, ad esempio pneumotorace o introduzione di aria nel sistema nervoso per ventricolografia, pneumomediastino, pneumoperitoneo, ecc.
  • sono affetti da malattia mentale e/o disturbi nervosi che richiedono tranquillanti più intensi; non sono accompagnati e per i quali siano adottate misure particolari; mostrano gravi casi di otite con occlusione della tuba di Eustachio;  
  • sono affetti da malattie di tipo contagioso o infettivo;
  • mostrano casi gravi di malattia della pelle contagiosa
  • sono stati affetti da recenti casi di poliomielite, a meno che non sia trascorso un mese dall'infezione. Ogni fase della poliomielite.
  • presentano tumori di grandi dimensioni all'interno della cassa toracica, un'ernia grave, occlusione intestinale, malattie con conseguente alta pressione endocranica, frattura del cranio, e che soffrono di una recente frattura della mandibola con un danno permanente dei legamenti;
  • hanno subito interventi chirurgici recenti la cui ferita non è guarita a sufficienza;
  • donne in gravidanza, nei 7 giorni precedenti e successivi al parto;
  • bambini prematuri o neonati di meno di 7 giorni

SEDIA A ROTELLE PERSONALE E/O ALTRO AUSILIO PER LA MOBILITÀ

Al momento della prenotazione del volo, informa la compagnia aerea della tua necessità di viaggiare con una sedia a rotelle, elettrica o pieghevole, o con un qualsiasi altro ausilio per la deambulazione. Puoi trasportare gratuitamente fino a due ausili per la mobilità (es. sedia a rotelle e deambulatore). 

 

Sebbene Alitalia faccia del suo meglio per garantire che gli ausili per la mobilità vengano trasportati in sicurezza, alcuni fattori potrebbero impedirne il trasporto. Per conoscere tutti i dettagli, clicca qui. Per aiutarci a trasportare correttamente il tuo ausilio per la mobilità, scarica il Powered Mobility Aid information form, consegnalo all'addetto o fissalo al tuo ausilio. 

 

Se lo desideri, possiamo fornirti assistenza tra il check-in e il gate o l'aeromobile e tra il gate e la sala arrivi. A seconda dell'aeroporto, verrà messa a disposizione una buggy elettrica o una sedia a rotelle dell'aeroporto.

 

A causa delle infrastrutture aeroportuali, in molti aeroporti la sedia a rotelle sarà ritirata al check-in, etichettata e trasportata in stiva. Presentati al check-in non più tardi di un’ora prima del tempo pubblicato di partenza del volo, per i voli domestici, e 1 ora e mezza per i voli internazionali e intercontinentali, oppure nei punti designati in aeroporto per la richiesta di assistenza non più tardi di due ore prima del tempo pubblicato di partenza del volo. Nel caso in cui la tua sedia a rotelle sia stata posizionata in stiva, faremo il possibile per restituirtela il più vicino possibile al portellone dell'aeromobile. 

Se ciò non fosse possibile, ci assicureremo che ci sia una sedia a rotelle ad attenderti per accompagnarti nell'area ritiro bagagli.

 

Quando nel tuo itinerario di viaggio  è previsto un transito  presso  lo scalo di Fiumicino, se utilizzi  la sedia a rotelle e  necessiti di assistenza speciale nelle fasi di imbarco e di sbarco (Assistenze WCHC e WCHS) al fine di darti il miglior servizio possibile e rendere la tua esperienza di viaggio più piacevole e serena, è previsto che  il tempo minimo di connessione tra un volo e quello successivo sia di  1:15 (tra due voli nazionali o internazionali per /da paesi Schengen o tra un volo nazionale e un internazionale da/per paesi Schengen e viceversa) o di 1:30 ( tra due voli intercontinentali o intercontinentali e nazionale o nazionale e  internazionale da/per paesi non aderente a Schengen, oppure da intercontinentale a internazionale). Ti invitiamo a contattare in anticipo  il call center per informazioni e prenotazioni.

 

Se sei in partenza da Roma Fiumicino e possiedi il contrassegno disabili puoi accedere gratuitamente alla zona Z.T.L. antistante le porte dell’aerostazione. Compilando il modulo online sul sito A.D.R. inoltre, potrai usufruire di una sosta più lunga rispetto ai 15 minuti previsti.

 

Per soste a lungo termine A.D.R. mette a disposizione una serie di parcheggi gratuiti. Per maggiori dettagli clicca qui.

 

Se invece sei in partenza da Milano Malpensa o Linate, scopri di seguito tutte le informazioni per i parcheggi a te riservati in questa pagina.

 

 

SEDIA A ROTELLE A BORDO

Tutti gli aeromobili della flotta Alitalia sono dotati di sedie a rotelle a bordo, per offrire assistenza ai clienti con problemi di deambulazione che devono spostarsi dal sedile alla toilette dell'aeromobile e viceversa. Ti ricordiamo che il personale di volo non può fornire assistenza all'interno delle toilette. Gli aeromobili delle compagnie aeree partner di Alitalia potrebbero non disporre di sedie a rotelle a bordo; ti raccomandiamo di verificarne la presenza al momento della prenotazione.

VIAGGIO CON ACCOMPAGNATORE

Un accompagnatore è una persona che accompagna un passeggero disabile. Le seguenti categorie di passeggeri non possono effettuare il servizio di accompagnatore:

 

  • Ragazzi (al di sotto dei 16 anni) 
  • Persone con disabilità fisiche o intellettive
  • Persone troppo deboli o fragili

 

Gli accompagnatori si dividono in due categorie: assistenti alla sicurezza e assistenti alla persona

Scopri di più

VIAGGIO CON ACCOMPAGNATORE

L'assistente alla sicurezza è una persona di almeno 16 anni, nel pieno delle sue capacità fisiche e mentali, disposto ad aiutare il passeggero disabile (PRM) in caso di emergenza o in grado di capire e applicare le istruzioni di sicurezza impartite per conto del PRM. 

L'assistente alla sicurezza non è un assistente personale che si occupa delle esigenze personali del PRM. L'assistente alla sicurezza deve essere previsto come condizione per il trasporto quando il PRM: 

  • non sia in grado di applicare in modo appropriato le istruzioni di sicurezza del volo per via di una disabilità intellettiva;
  • non sia fisicamente in grado di provvedere alla propria evacuazione a causa di una disabilità motoria grave;
  • non sia in grado di comunicare con gli assistenti di volo a causa di gravi problemi visivi e uditivi;
  • viaggi come membro di un gruppo di persone con disabilità, al fine di garantire il rispetto del requisito di sicurezza che prevede 1 passeggero abile per ogni passeggero appartenente alle Categorie Speciali.

L'assistente personale è una persona che conosce bene la condizione fisica del passeggero con disabilità ed è capace di rispondere alle sue esigenze personali a bordo (anche in caso di ritardo e di irregolarità del volo) quali: procedure mediche, alimentazione e assistenza per l'utilizzo dei servizi igienici. Il personale di volo può aiutare i passeggeri ad aprire le confezioni di cibo e accompagnarli alla porta della toilette, ma non può fornire alcun aiuto in fatto di alimentazione, assunzione di farmaci o assistenza per l'utilizzo dei servizi igienici. Se hai bisogno di aiuto per una di queste funzioni, ti suggeriamo di viaggiare con un assistente personale.

PASSEGGERI OVERSIZE

Se sei un passeggero che rientra in questa categoria cercheremo, se le condizioni del volo lo consentono, di lasciare libero il posto accanto al tuo.

Rammentiamo, a tale riguardo, che le misure standard dei nostri sedili di classe economica possono variare tra i 46,99 cm (18.5 inches) e i 41.98 cm (16.53 inches)

Se per un maggior comfort desideri acquistare un posto aggiuntivo, puoi farlo già in fase di prenotazione contattando il Call Center.  

In questo caso l’acquisto del posto è possibile solo in classe economica su tutti gli aeromobili di medio e corto raggio della flotta Alitalia. 

Per ragioni di sicurezza, infine, non è possibile occupare un posto in corrispondenza delle uscite di sicurezza, in particolare quelle alari. 

 

POSTI A SEDERE

Per facilitare i movimenti dei passeggeri con problemi di deambulazione tra il posto a sedere e la sedia a rotelle, tutti gli aeromobili Alitalia sono dotati di sedili con braccioli mobili sul lato corridoio. Se viaggi con un assistente, lui/lei avrà la priorità per il posto accanto al tuo. A seconda della disponibilità e del caso, l’assistente potrà sedere nella tua stessa fila o in quella immediatamente precedente o successiva. 

Ai passeggeri che viaggiano con un cane di assistenza sui voli nazionali e intercontinentali è offerto un posto di fronte a una paratia, per ospitare più comodamente l'animale. Sono esclusi i voli internazionali che dispongono di paratia soltanto in classe Ottima. Per questi voli verrà offerto un posto lato corridoio. 
 

Se hai un disabilità che riguarda un solo lato del corpo, ti verrà offerto un posto dal lato dell’aereo che consenta alla parte sana, per ragioni di sicurezza, di essere lato corridoio. Se hai una gamba ingessata o immobilizzata, in modo da poter comunque flettere il ginocchio ti verrà offerto, ove possibile, un posto in corrispondenza della paratia. Presentati al check-in almeno un’ora prima degli altri passeggeri.

Se non sei in grado di flettere il ginocchio e non puoi restare seduto con il sedile in posizione verticale durante la fase di decollo, turbolenza o atterraggio, devi viaggiare utilizzando una barella.


Per motivi di sicurezza, i sedili della fila corrispondente all'uscita di emergenza non possono essere assegnati a passeggeri con mobilità ridotta.

BARELLE

Le persone trasportate in barella sono passeggeri feriti o malati o con gli arti inferiori rigidi che non sono in grado di restare seduti con il sedile in posizione verticale durante il decollo, le fasi di turbolenza o l'atterraggio. Le barelle sono disponibili solo nella classe Economy della maggior parte degli aeromobili Alitalia. Verifica la disponibilità in fase di prenotazione sul volo/giorno specifico che intendi utilizzare.

Se hai bisogno di viaggiare in barella, puoi fare richiesta del servizio al momento della prenotazione del volo. Assicurati di richiedere il servizio con largo anticipo per facilitare l'organizzazione e richiedi un'autorizzazione medica di idoneità al volo, il Medif (da far compilare dal medico), e compila e firma il Modulo A “Informazioni per i clienti che richiedono un’assistenza speciale”.

PASSEGGERI NON VEDENTI E IPOVEDENTI

Sugli aeromobili della flotta Airbus di medio raggio è disponibile la Safety Briefing Card per passeggeri non vedenti e ipovedenti.

Safety Briefing Card

Sugli aeromobili Airbus di medio raggio è disponibile la Safety Briefing Card per passeggeri non vedenti e ipovedenti. La carta riporta tutte le informazioni di sicurezza per il passeggero in caratteri braille, con illustrazioni a leggibilità tattile per non vedenti e in linea con i requisiti di leggibilità e contrasto di colori per ipovedenti. Le sue caratteristiche sono:

  • testi stampati con caratteri e colori adatti agli ipovedenti (e agli eventuali accompagnatori);
  • testi stampati in caratteri braille;
  • illustrazioni in 3D che mostrano elementi quali l'ubicazione delle uscite di sicurezza, il layout della cabina, le istruzioni per allacciare e slacciare la cintura di sicurezza, le posizioni da assumere in caso di emergenza, l'utilizzo del giubbotto di salvataggio e della maschera per l'ossigeno.

CANI GUIDA O D’ASSISTENZA PER PASSEGGERI DISABILI

Al momento della prenotazione, comunicaci se hai bisogno di viaggiare con un cane guida o di assistenza. Ti consigliamo di utilizzare l'imbragatura per cani e di portare con te una museruola da utilizzare in fase di crociera, se necessario, su richiesta del comandante, per motivi di sicurezza. 

Il trasporto di un cane guida o di assistenza riconosciuto è gratuito e non è soggetto a limiti di peso. Ti informiamo, inoltre, che alcuni Paesi adottano delle particolari disposizioni rispetto all'accesso degli animali. Ti consigliamo quindi di leggere i regolamenti prima della partenza. Per entrare nel Regno Unito con un cane guida riconosciuto, consulta anche le linee guida.

Cane guida o di assistenza riconosciuto

Il Regolamento Europeo 1107/2006 richiede alle compagnie di accettare gratuitamente, in cabina o in stiva, cani d’assistenza riconosciuti. La definizione di cani d’assistenza riconosciuti è indicata nel DOC 30 dell’ECAC Part I Section 5 Facilitation of the transport of persons with reduced mobility Ed. June 2012:

"per cani d’assistenza riconosciuti si intendono tutti i cani guida ed ogni cane d’assistenza che sia stato addestrato ad assistere una vasta tipologia di persone disabili nelle attività di tutti i giorni. I cani guida, che sono preparati principalmente a provvedere all’assistenza per la mobilità di non vedenti o parzialmente non vedenti, sono addestrati da una organizzazione che è riconosciuta o affiliata alla “International Guide Dog Federation (IGDF)”. I cani d’assistenza sono addestrati da organizzazioni che rispondono ai requisiti previsti dall’ “Assistance Dogs International (ADI)".

DIABETICI

 

Se soffri di diabete non hai la necessità di un nullaosta al viaggio aereo, a condizione che tu non sia stato ricoverato nei 30 giorni che precedono il volo. Solo in questo caso, è necessario il Medical Information Form (MEDIF), che deve essere compilato dal tuo medico ed inviato unitamente al Modulo A  “Informazioni per i clienti che richiedono un’assistenza speciale” firmato da te.

Il MEDIF deve essere inviato al Call Center in fase di prenotazione. 


Sempre in fase di prenotazione per voli superiori alle 3 ore è possibile richiedere un pasto speciale. 

Trasporta l’insulina, con i dispositivi necessari per la somministrazione, nel bagaglio a mano, sarà facilmente accessibile durante il volo, oltre che non soggetta al rischio di subire alterazioni per gli sbalzi di temperatura che si possono verificare in stiva. E’ consentito portare in cabina un quantitativo di insulina sufficiente per l’intero viaggio (volo di andata, soggiorno e volo di ritorno). 

Per superare i controlli di sicurezza in aeroporto è sufficiente esibire il certificato in originale del medico curante, con data non anteriore a 30 giorni.

ALTRI SERVIZI PER LA SALUTE IN VIAGGIO

Scopri gli altri servizi di assistenza speciale: 

 

  • Ossigenoterapia per passeggeri con problemi cardiaci, polmonari e respiratori, per prevenire eventuali disturbi causati dalla pressione in cabina quando l'aereo si trova ad alta quota. L'equipaggiamento per l'ossigenoterapia deve essere richiesto in anticipo. Poiché siamo in grado di fornire questo tipo di assistenza a un solo passeggero per volo, la disponibilità potrebbe essere limitata. Il Medical Information Form (MEDIF) deve essere compilato dal tuo medico ed inviato unitamente al Modulo A “Informazioni per i clienti che richiedono un’assistenza speciale” firmato da te. Il flusso standard di Alitalia è di 4/ltm. Contatta Alitalia per verificare se tale servizio è disponibile per il volo/giorno sul quale dovrai imbarcarti. Non siamo in grado di fornire ossigeno a terra, indipendentemente dall'aeroporto.
  • Trasporto di medicinali da assumere in forma liquida o di siringhe a bordo, consentito per uso personale, in quantitativi sufficienti per l'intera durata del viaggio (volo di andata, soggiorno, volo di ritorno). Per superare i controlli di sicurezza in aeroporto è necessario avere:
    • certificato medico, con data non anteriore a 30 giorni, che attesti la necessità, quantità e modalità di assunzione e somministrazione del farmaco

 

Avvisa il personale di cabina nel caso in cui tu abbia utilizzato aghi durante il volo. Ti verrà messo a disposizione uno specifico contenitore per lo smaltimento. Non agganciare dispositivi intravenosi alla cappelliera: potrebbero interferire con il sistema di emergenza delle maschere per l'ossigeno.

DISPOSITIVI MEDICALI

Per dispositivi medicali portatili si intendono tutte le apparecchiature elettriche/elettroniche di piccole dimensioni, alimentate a batteria e utilizzate per la diagnosi medica, i trattamenti e il controllo dello stato di salute dei passeggeri. Informa Alitalia nel caso in cui avessi bisogno di portare con te un dispositivo di questo tipo. Per motivi di sicurezza, essi devono ricevere, di volta in volta, l'autorizzazione preventiva dei Dipartimenti di Medicina e Ingegneria Avionica di Alitalia. 

Scopri di più

ALTRI SERVIZI PER LA SALUTE IN VIAGGIO

I passeggeri che utilizzano dei concentratori d'ossigeno portatili (POC) approvati dalla FAA o altro apparato medicale possono presentare, in alternativa al MEDIF, un certificato rilasciato dal proprio medico curante, in cui viene indicato il flusso d’ossigeno necessario, e che il paziente è in grado di vedere/sentire il segnale di sicurezza del dispositivo e prendere azione. In caso negativo è necessario un accompagnatore. 

Dopo aver ricevuto l'approvazione di Alitalia per i dispositivi medicali portatili o le apparecchiature elettriche/elettroniche di piccole dimensioni, è necessario rispettare i seguenti regolamenti:

  • la batteria deve essere riposta nel bagaglio a mano;
  • la batteria deve essere confezionata singolarmente e protetta da corti circuiti;
  • è necessario trasportare un numero di batterie sufficienti per l'intera durata del volo, tenendo conto di eventuali ritardi (circa 150% la durata del volo).

Per le batterie al litio

  • in caso di batterie alcaline o al litio, il contenuto di litio deve essere superiore a 2 g ma inferiore a 8 g e il voltaggio deve essere inferiore a 100 Wh per batteria;
  • per le batterie agli ioni di litio, l'indice di wattora deve essere superiore a 100 Wh, ma inferiore a 160 Wh;
  • le batterie utilizzate devono essere di un tipo conforme ai regolamenti del Manual of Tests and Criteria (Manuale delle prove e dei criteri) delle Nazioni Unite, parte III, sottosezione 38.3.